IL METODO BRIGHT START

IL METODO BRIGHT STARTT

Per i bambini e per la preparazione alla scuola

Il metodo Bright Start è un programma di educazione cognitiva precoce per bambini dai 3 ai 6 anni (età mentale). Insegna ai bambini i processi di pensiero e di problem solving di base che permettono loro di affrontare con successo l’ingresso nella scuola elementare.

 

Il Bright Start è un programma sistematico (con lezioni di 30 minuti) concepito per sviluppare: sicurezza di sé, disponibilità ad apprendere e processi di pensiero. Aiuta i bambini a scoprire come e quando alcuni comportamenti, ad esempio autoregolarsi, osservare, contare, ordinare, confrontare, utilizzare riferimenti spaziali, possono rivelarsi utili nella soluzione dei problemi.
 
Il metodo BS dimostra che ambiente socioculturale ed esperienza di apprendimento mediato generano modificazioni cognitive
 
IL MEDIATORE
 
- Infonde fiducia nel bambino sulla sua possibilità di imparare
- Trascende il compito specifico della lezione offrendo una prospettiva di apprendimento a lungo raggio
- Offre un senso a ciò che il bambino sta apprendendo
 
Lavorare sui processi cognitivi e sull’effetto virtuoso che innesca la motivazione ad apprendere, significa offrire per sempre ai bambini gli strumenti per essere al mondo, esplorarlo, comprenderne le regole, governarlo. Un intervento integrato con famiglia e scuola aumenta notevolmente gli effetti positivi del percorso, migliorando le esperienze di apprendimento di tutta la classe. Le lezioni si svolgono individualmente o in piccolo gruppo (max 5 bambini).
 
PRONTI PER LA PRIMA ELEMENTARE
 
Partendo dalle unità “Relazioni Quantitative” e “Caratteristiche Distintive” del metodo Bright Start, si portano i bambini a capire, sul piano cognitivo, come gli avvenimenti siano imparentati gli uni con gli altri in modo quantitativo e come identificare le differenze che ci permettono di distinguere aspetti del nostro mondo.
 
UNITÀ RELAZIONI QUANTITATIVE
 
Non si insegna a contare come un fine in sè, ma come una strategia, un modo per capire quante cose fanno riferimento al mondo di cui si fa esperienza quotidiana. Le strategie sono degli strumenti, le comprensioni sono delle riorganizzazioni fondamentali dei processi cognitivi che portano a un nuovo livello di sviluppo per vedere il mondo in modo sempre piu logico e organizzato. L’obiettivo è imparare a utilizzare una strategia di calcolo per confrontare le dimensioni delle grandezze e, ancora, la corrispondenza, l’addizione, il contare, il progettare e l’utilizzo di una strategia di ricerca sistematica.
 
UNITÀ CARATTERISTICHE DISTINTIVE
 
Lo scopo di questa serie di lezioni è quello di promuovere nei bambini l’abitudine a ricercare nelle lettere le parti che sono di importanza determinante per la loro identificazione: linee dritte/curve, orizzontali/verticali, forme aperte/chiuse, intersezioni e assenza di intersezioni, simmetria e assenza di simmetria... Imparare a distinguere aspetti del nostro ambiente, in particolare i suoni e le lettere della nostra lingua e a identificare le lettere, consiste nella crescita della capacità di isolare delle proprietà e delle configurazioni alle quali non si reagiva prima

La Tenda Ludica

La Tenda Ludica

Uno spazio protetto per interventire nelle situazioni di emergenza

Una settimana al campo estivo per famiglie MIR-MN

Una settimana al campo estivo per famiglie MIR-MN

fotografia di un sogno - parte prima - LA FATICA!

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattami per una consulenza gratuita e senza impegno