I campi estivi Mir

Vivere in maniera comunitaria condividendo...

CAMPI ESTIVI Il MIR e il MN del Piemonte e della Valle d’Aosta, in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis, altri gruppi e comunità, organizzano ogni anno dei campi estivi. L’obiettivo è quello di vivere la nonviolenza. I campi estivi sono un’opportunità per vivere in maniera comunitaria, condividendo il proprio tempo con altri, confrontandosi con persone diverse, lavorando al loro fianco e quindi ampliando la propria mappa mentale. Essi offrono l’occasione di entrare in contatto e confrontarsi con stili di vita diversi praticati dalle comunità ospitanti e di approfondire tematiche specifiche legate alla nonviolenza. Uno o più formatori facilitano le riflessioni e il confronto fra i partecipanti. Lo spirito dei campi I campi sono interamente basati sull'idea della gratuità: alle strutture che ci ospitano rimborsiamo solo le spese vive, in cambio usufruiscono del lavoro manuale a loro necessario. Nella nostra società i lavori considerati più importanti sono quelli che coinvolgono l’intelletto. Noi invece vogliamo valorizzare il lavoro fatto con le proprie mani e svolto insieme ad altri, come riscoperta della manualità e «moneta di scambio» per portare un aiuto concreto alle realtà ospitanti. È bello lasciare alla comunità residente un segno tangibile del nostro lavoro. Anche i formatori svolgono la loro attività nello spirito della gratuità avendo solo un rimborso spese. Lo svolgimento dei nostri campi è caratterizzato da molti elementi: la vita comunitaria, il lavoro manuale, l’autogestione, la formazione, la festa, il rapporto con il territorio, lo studio, la spiritualità in qualunque accezione voi la viviate. L'importante è vivere insieme. Non solo approfondire, valutare, bensì sperimentare, nella concretezza della nostra vita e dei rapporti con gli altri, così come Gandhi definiva la sua vita: una serie di esperimenti con la verità. La nostra proposta è improntata al rifiuto di ogni forma di violenza e alla sobrietà, intesa come ricerca di ciò che davvero è essenziale evitando gli eccessi e gli sprechi. In coerenza con tali principi l’alimentazione sarà vegetariana. Note organizzative I campi iniziano generalmente con la cena della domenica e terminano generalmente la domenica successiva dopo la colazione e il riordino della struttura ospitante. I campi sono autogestiti in tutte le loro esigenze, dalla cucina alle pulizia: occorre quindi essere disponibili a collaborare.
 L'articolazione della giornata In linea di massima la giornata si articola nel seguente modo: il risveglio del mattino a libera partecipazione è interpretato nelle varie forme dagli organizzatori del campo, la colazione, lavori manuali per la struttura ospitante. Dopo la pausa pranzo, la formazione e la sera dopo cena spazio alla convivialità. Durante la giornata è previsto un momento di vita interiore, che verrà definito con i partecipanti e che potrà assumere varie forme: non è legato a nessuna confessione particolare e neppure alla religione in generale. Una giornata sarà dedicata alla gita per esplorare e conoscere il territorio e un'altra sarà dedicata alla preparazione della festa di fine campo. Indicazioni per partecipare L’età minima per partecipare ai campi è diciotto anni. Alcuni campi però possono essere aperti alla partecipazione di famiglie e altri riservati ai giovani. Poiché non siamo un'agenzia di viaggi last minute, ma una piccola realtà interamente basata sul volontariato, e impostiamo i nostri campi sullo spirito di scambio e di gratuità, per esigenze organizzative dobbiamo dare conferma per tempo alle strutture ospitanti, ai formatori e a tutte le persone coinvolte. Le iscrizioni si chiuderanno tassativamente 15 giorni prima dell'inizio di ogni campo. Per iscriverti (da seguire ATTENTAMENTE):  CONTATTA al più presto il coordinatore del campo prescelto per verificare la disponibilità dei posti, avere eventuali ulteriori informazioni e farti mandare la scheda di iscrizione;  CONFERMA l'iscrizione effettuando il versamento di € 40,00 per i campi di una settimana (€ 20,00 per gli iscritti MIR e/o MN) o € 30,00 per i mini-campi (€ 15,00 per gli iscritti MIR e/o MN) utilizzando:  conto corrente postale n° 20192100 oppure  bonifico bancario IBAN: IT53 V076 0101 0000 0002 0192 100 intestato a: Movimento Nonviolento, via Venaria 85/8, 10148 Torino, specificando «Iscrizione al campo estivo di... (tema del campo scelto)», periodo svolgimento, luogo, nome e cognome, indirizzo postale completo. Per partecipare a più di un campo, dovrai versare € 33,00 per i campi di una settimana (€13,00 per gli iscritti MIR e/o MN) o € 23,00 per i mini-campi (€ 8,00 per gli iscritti MIR e/ o MN) per ogni altro campo.  INVIA al coordinatore la ricevuta di versamento e la richiesta di iscrizione. Il coordinatore, ricevuta la tua iscrizione con il versamento, ti invierà tutte le informazioni utili per la tua partecipazione al campo prescelto. Durante il campo ti sarà chiesta una quota di € 100,00 (€ 60,00 per i mini-campi) per il vitto, l’alloggio e i rimborsi spese. Poiché la quota indicata non deve essere motivo di esclusione per nessuno, chi avesse serie difficoltà economiche è pregato di parlarne con i coordinatori prima dell’iscrizione. Per ulteriori informazioni rivolgiti al coordinatore del campo prescelto.  www.facebook.com/groups/campi.estivi/ serenoregis.org/mir-mn/campi-estivi

hikikomori

hikikomori

Quando la paura diventa ritiro sociale #hikikomoriparliamone

Parla come Giochi

Parla come Giochi

Anche con l'inglese si può giocare