Per esempio... un gioco

Come allenare manualità fine, attenzione selettiva e controllo del corpo

Con questo gioco possiamo condensare tutti gli aspetti importanti del giocare per aiutare i nostri bambini ad allenare alcune lo competenze motorie, cognitive e relazionali.

Innanzitutto i bambini devono collaborare per mantenere l'elastico teso al punto giusto per giocare, per cui devono organizzarsi per posizionarsi alla giusta distanza e per mantenerla in ogni fase del gioco. Ci sarà probabilmente una continua autocorrezione da parte dei membri del gruppo che si accorgeranno che l'elastico si allenta durante le fasi più movimentate del gioco.

I bimbi dovranno selezionare le mollette e posizionarle sul filo elastico, un bell'esercizio per la manualità fine, che procederà nella fase più attiva del gioco, quando con una mano porgeremo il mostro e con l'altra bisognerà utilizzare la pinza per appenderlo saldamente al filo.

I bambini dovranno saper selezionare il mostro del colore della propria molletta (nella prima manche) e uno per colore nella seconda manche. Allora attiviamo l'attenzione selettiva e la memoria di lavoro quando dovranno ricordare quali mostri dovranno essere pinzati sul loro lato destro o su quello sinistro.

Prima devo trovare tutti quelli del mio colore, poi cambia consegna e lo switch attentivo si sposta sul compito, "uno per colore", stelle a destra cerchi a sinistra.

Beh tutto questo per i bambini sarà un gioco......ma nel frattempo avranno rinforzato tante competenze importanti, avranno imparato a collaborare per tenere il filo elastico sempre in tensione, avranno imparato a controllare i loro movimenti per non far cadere l'elastico dalla loro vita, e per non perdere i mostri nella dinamicità di tante mani che cercano mostri da appendere.

Il divertimento è assicurato...l'allenamento pure.

Allora quale colore scegliete ?

Chi è il Game Trainer

Chi è il Game Trainer

Ce lo spiega il Prof. Gianluca Daffi..."IL GAME TRAINER "

Il Gioco come strumento di lavoro per allenare le funzioni cognitive motorie e relazionali

Il Gioco come strumento di lavoro per allenare le funzioni cognitive motorie e relazionali

Tre workshop di game training